Il Programma degli Interventi

Il Programma degli Interventi

Il Programma degli Interventi è il documento di cui si compone il Piano di Ambito, dove sono previsti gli interventi programmati su base quadriennale, relativi a tutto il territorio dell’A.T.O.

Gli interventi del Piano di Ambito, dettagliati nel Programma degli Interventi, si dividono in due tipologie:

1 strategici sono opere di rilievo e contenuto, determinati per l’Ambito, come la costruzione di un depuratore o di un nuovo invaso o ancora di un’adduttrice che interessi più Comuni o una o più zone del territorio dell’A.T.O., come definite dal Piano d’Ambito. Gli interventi strategici sono presi di norma in considerazione per più annualità in relazione al periodo previsto per la loro attuazione
2 diffusi sono opere limitate all’ambito di un singolo Comune, prive di rilevanza per gli altri Comuni. Gli interventi diffusi sono, di norma, individuati su base annuale

Gli interventi si possono ulteriormente suddividere in:

  • Opere nuove: destinate a colmare le carenze degli impianti (es. nuove reti di acquedotti, fognatura o impianti di depurazione, ecc.), o carenze gestionali dell’offerta di servizio (es. nuove stazioni di telecontrollo, nuovi impianti di protezione catodica, ecc.)
  • Interventi su opere esistenti: principalmente distinte in:
    • Ricostruzione e ripristino funzionale delle opere: volte a riportare i livelli di funzionalità delle infrastrutture alla condizione richiesta;
    • Mantenimento funzionale o manutenzione straordinaria: finalizzate a mantenere in stato di efficienza le opere esistenti attraverso una manutenzione programmata, che prevede sostituzioni o miglioramenti di singole componenti delle stesse