Il Piano d’Ambito

Il Piano d’Ambito

L’art. 149 del D.Lgs. N.152/2006 stabilisce che l’Ente di Governo dell’Ambito provveda alla predisposizione e/o aggiornamento del Piano d'Ambito. Il Piano d’Ambito è quindi lo strumento di pianificazione che definisce gli obiettivi di qualità del Servizio Idrico Integrato e gli interventi infrastrutturali necessari per soddisfarli

Il Piano d’Ambito è costituito dai seguenti atti:

1 ricognizione delle infrastrutture che individua lo stato di consistenza delle infrastrutture da affidare al gestore del Servizio Idrico Integrato, precisandone lo stato di funzionamento
2 programma degli interventi che individua sia le opere da sottoporre a manutenzione straordinaria e le nuove opere da realizzare, compresi gli interventi di adeguamento delle infrastrutture già esistenti, necessarie al raggiungimento almeno dei livelli minimi di servizio e al soddisfacimento della domanda complessiva dell'utenza
3 modello gestionale e organizzativo che definisce la struttura operativa mediante la quale il Gestore assicura il servizio all'utenza e la realizzazione del programma degli interventi
4 piano economico finanziario articolato nello stato patrimoniale, nel conto economico e nel rendiconto finanziario, che prevede, con cadenza annuale, l'andamento dei costi di gestione e di investimento al netto di eventuali finanziamenti pubblici a fondo perduto

Il Piano d’Ambito è inoltre lo strumento di pianificazione a supporto della definizione della tariffa annua.