Servizio Idrico Integrato

Servizio Idrico Integrato

Il Codice dell’Ambiente (152/2006) prevede il superamento della frammentazione delle gestioni e la realizzazione di gestioni integrate che comprendano tutto il ciclo dell’acqua, dalla captazione e distribuzione dell'acqua potabile al convogliamento nelle reti fognarie delle acque reflue, fino alla restituzione all'ambiente, dopo gli adeguati trattamenti di depurazione (trattamento e smaltimento).

Per Servizio Idrico Integrato (S.I.I.), si intende quindi l’insieme dei servizi pubblici di captazione, adduzione e distribuzione di acqua ad usi civili, di fognatura e depurazione delle acque reflue, ovvero da ciascuno di suddetti singoli servizi, compresi i servizi di captazione e adduzione a usi multipli e i servizi di depurazione ad usi misti civili e industriali

Città Metropolitana di Genova, su delega di Regione Liguria (L.R. 1/2014 art.6), è Ente di Governo dell’Ambito Territoriale Ottimale (A.T.O.) Centro-Est ed ha il compito di organizzare sul territorio metropolitano il Servizio Idrico Integrato, gestendolo secondo principi di efficienza, efficacia ed economicità, nel rispetto delle norme nazionali e comunitarie.
L’A.T.O. Centro-Est, i cui confini coincidono con quelli del territorio della Provincia di Genova, fa parte dei cinque Ambiti Territoriali Ottimali, definiti da Regione Liguria, ovvero:

  1. ATO Ovest: Provincia di Imperia
  2. ATO Centro-Ovest 1: Provincia di Savona
  3. ATO Centro-Ovest 2: Provincia di Savona
  4. ATO Centro-Est: Città Metropolitana di Genova
  5. ATO Est: Provincia della Spezia

Nel contesto dell’ATO Centro-est:

L’ Ente di Governo, ovvero la Città Metropolitana di Genova

  • opera in nome e per conto dei 67 Comuni metropolitani;
  • predispone il Piano d’Ambito che comprende la Ricognizione delle Opere, il Modello gestionale-organizzativo, il Programma degli Interventi, il Piano economico-finanziario (con il Piano tariffario);
  • affida la gestione del Servizio Idrico Integrato in conformità allo schema di convenzione tipo approvata dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (A.R.E.R.A.), ex Autorità per l’Energia Elettrica, Gas e Servizio Idrico (A.E.E.G.S.I.);
  • effettua il controllo e il monitoraggio del servizio di gestione nei modi previsti dalla Convenzione, dalla Carta del Servizio, del Regolamento di Utenza e dal Disciplinare Tecnico sui Lavori;
  • autorizza gli scarichi di acque industriali e di dilavamento in pubblica fognatura, nell’ambito dei procedimenti previsti dalla normativa ambientale;
  • assicura la tutela del consumatore tramite l’attività di conciliazione;
  • svolge attività di informazione ai cittadini e agli utenti.

Gestore Unico

E' il soggetto a cui è stato affidato il Servizio Idrico Integrato e la responsabilità del coordinamento ai sensi della Convezione A.T.O./A.M.G.A. S.p.A. (ora IRETI S.p.A.) stipulata il 16/04/2004, di quella aggiuntiva stipulata il 05/10/2009, nonché della Convenzione definitiva del 28/04/2017. Ireti S.p.A., tramite le cinque Società Operative Territoriali (Iren Acqua S.p.A., Iren Acqua Tigullio S.p.A., Am.Ter.S.p.A., Società dell’Acqua Potabile S.r.l. ed E.G.U.A. S.r.l.)

  • organizza il Servizio Idrico Integrato;
  • attua il Piano d’Ambito (definito dall’Ente di Governo);
  • riscuote la tariffa (secondo le modalità definite nel Piano).

Riferimenti

Responsabile: Paolo Giampaolo
SezioneTelefoni
Segreteria+39.010.7410912
Attività tecnica+39.010.5499712 / 851 / 989 / 952 / 906
Attività amministrativa+39.010.5499933 / 851 / 953 / 855
Attività scarichi industriali in pubblica fognatura+39.010.5499724 / 879

Contattaci

Compilando questo modulo accetti il trattamento e la gestione dei dati immessi secondo quanto stabilisce il nuovo Regolamento Europeo (GDPR n. 679/2016) in materia di privacy e protezione dati personali. Per informazioni consulta la nostra privacy policy prima di inviare.