La dichiarazione E_PRTR

La dichiarazione E_PRTR

Cos’è

E- PRTR (European Pollutant Release and Transfer Register) è un registro integrato di emissioni e trasferimenti di inquinanti, il quale informa il pubblico sia sulle emissioni significative di inquinanti in aria, acqua e suolo che del trasferimento di rifiuti.

Il principale riferimento normativo è il DPR n. 157 dell’11 luglio 2011 (G.U. Supplemento Ordinario n. 224 del 26 settembre 2011) che regola l’esecuzione del Regolamento (CE) n. 166/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo all’istituzione di un Registro europeo delle emissioni e dei trasferimenti di inquinanti e che modifica le direttive 91/689/CEE e 96/61/CE del Consiglio.

Il DPR n.157/2011 identifica le autorità competenti per la valutazione delle dichiarazioni PRTR, stabilisce che il termine per la presentazione della dichiarazione PRTR è il 30 aprile di ogni anno e fornisce in allegato la versione finale delle linee guida per la dichiarazione.

Chi è tenuto a presentarla

I soggetti obbligati alla comunicazione ai sensi dell'allegato I del Regolamento CE n.166/06 devono dichiarare annualmente l'emissione in aria, acqua e suolo, il trasferimento fuori sito di inquinanti nelle acque reflue e il trasferimento fuori sito di rifiuti per quantitativi superiori al valore di soglia di cui all'allegato II del Regolamento CE n. 166/06.

In sostanza sono richieste informazioni sulle quantità di specifici inquinanti emessi e trasferiti legati alla tipologia di attività svolta. La dichiarazione è relativa a:

  • Emissioni in aria
  • Emissioni in acqua
  • Trasferimento fuori sito di inquinanti nei reflui inviati a trattamento esterno
  • Emissioni suolo
  • Trasferimenti fuori sito di rifiuti pericolosi superiori a 2 t/a
  • Trasferimento fuori sito di rifiuti non pericolosi superiori a 2000 t/a

A chi va presentata e quando

La dichiarazione PRTR firmata digitalmente va inviata per via telematica all’autorità competente per la valutazione delle dichiarazioni PRTR e all’ISPRA.

Le informazioni relative alla procedura telematica sono disponibili sul sito internet gestito da ISPRA.

Il termine per la presentazione della dichiarazione PRTR è il 30 aprile di ogni anno.

L’omessa comunicazione dei dati è punita con la sanzione amministrativa da euro 5.000 a euro 52.000; la mancata rettifica di eventuali inesattezze della comunicazione è punita con la sanzione amministrativa da euro 5.000 a euro 26.000 (art. 30 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 46).